lino pinna


Vai ai contenuti

CENTRO DIAGNOSI CREATIVA

Siamo alla fine dello scorso millennio quando tre specialisti della Medicina Creativa, il dott. Nanni Pilo, Radiomusicologo (nella foto a sinistra), la prof.sa Sara Bossatello, Ludolinguista (in centro) e il dott. Sandro Uefa, Ossimorologo (a destra), si incontrano per fondare il Centro Diagnosi Creativa, la famosa associazione di ricerca e sviluppo delle patologie artistiche. Molti ricorderanno il celebre caso analizzato dall'Equipe nel 2003: il libro "Per filo e per segno, 12 pillole a base di Zodiacal" scritto da Lino Pinna, Rossella Sabato e Andrea Fuso.


Analizzando la materia cerebrale dei tre autori, Il Centro Diagnosi Creativa scoprý la presenza di importanti malformazioni nelle principali aree dell'espressione artistica: visiva, linguistica, musicale e poetica. La prognosi Ŕ tuttora infausta: i pazienti potranno forse migliorare ma mai del tutto guarire. Lino Pinna, Rossella Sabato e Andrea Fuso sono tenuti sotto stretta sorveglianza medica, necessitano di costante stimolo creativo e di periodiche sessioni di laboratorio artistico terapeutico.




Torna ai contenuti | Torna al menu